Tutorial Anello “Lolita”

Tutorial anello

Sono tornata, vi sono mancata almeno un po’??? Credi di no, ma oggi vi propongo il tutorial dell’anello Lolita, nato da una sfida con Michela.

Tutorial anello
Anello Lolita

Eh già… è stata proprio Michela a dirmi di fare “più anelli” e soprattutto mi ha inviato la foto di un abito a cui ispirarmi. E da qui è nata l’idea dell’anello.

Per realizzarlo dovrete usare le Semicircle, delle particolari perline a forma di mezzaluna, di cui vi ho già parlato tempo fa.

Oltre le semicircle avrete bisogno di rocailles, 8/0 per l’esattezza, vi serviranno per realizzare la fascetta all’herringbone “piatto”, questo perché almeno non dà fastidio quando lo si indossa.

Nel blog trovate un articolo per fare la spirale con la tecnica dell’herringbone tubolare, che vi consiglio di usare per realizzare i bracciali, vengono bellissimi!!!

Il tutorial dell’anello Lolita è disponibile in formato PDF, basta cliccare qui!!!

Tornando alle semicircle, personalmente le ho usate principalmente per fare i bracciali, trovate qui due esempi, il bracciale Compact e il bracciale Gray… sono uno l’opposto dell’altro…

Bracciale con semicircle
Bracciale Compact

Il primo prevede l’uso di pochi materiali, ed è lavorato “in blocco”, cioè senza interruzioni.

Il bracciale  Gray è invece l’unione di tanti moduli, che potrete usare anche per realizzare degli orecchini. Avrete bisogno di superduo, pellet, arcos par puca e tanta pazienza!!!

tutorial con semicircle
Bracciale Gray

Ovviamente non potevo non realizzare un ciondolo, questo, il ciondolo Life…

Tutorial ciondolo
Ciondolo Life

Per realizzarlo servono molte tipologie di perline diverse, ad esempio le crescent, i cabochon two hole, le diamonduo… e ovviamente le semicircle. A me piace tantissimo, a tal punto di averne fatto soltanto uno, che è andato subito a ruba,

Sapete, quando realizzo qualcosa che mi piace tanto, difficilmente “faccio la copia”, mi piace l’idea di aver venduto un pezzo unico, proprio come la persona che sa cogliere la particolarità del pezzo.

Per oggi vi ho detto abbastanza, vi saluto e vi do appuntamento a mercoledì prossimo, con una curiosa domanda!!!

Happy Beading

Anna Rita

I miei tutorial con le gemduo

Buongiorno e buona domenica a tutti, il mese di settembre è arrivato e ahimè, non ho preparato il nuovo tutorial, per questo ho deciso di fare una raccolta dei miei tutorial con le gemduo.

Vi ho già parlato delle gemduo in diverse occasioni e ieri gli amici iscritti alla newsletter hanno ricevuto il nuovissimo tutorial realizzato con esse, gli orecchini “Honolulu”.

Tutorial con gemduo
Orecchini Honolulu

Per realizzarli ho usato le gemduo duets nella particolare colorazione “Polychrome Blueberry & Cream”, mi piacciono tantissimo e purtroppo in foto non rendono affatto.

Il tutorial degli orecchini Honolulu sarà presto disponibile nel mio shop etsy, dove potete già trovare il ciondolo Gemmas, realizzato con gemduo splash e Arcos par Puca… di questo ciondolo credo di avervi già parlato, vero???

Ciondolo Gemmas

Al ciondolo Gemma, potrete abbinare gli orecchini Juke, realizzato con le gemduo splash e le diabolo. Per realizzare questi orecchini avrete bisogno di due rivoli da 12mm, strano, ma vero!!!

tutorial con gemduo
Orecchini Juke

Ma veniamo al pezzo forte dei miei tutorial con le gemduo: i bracciali. Anche se il loro uso sembra secondario è invece determinante… perché vi starete chiedendo… beh ho provato lo stesso modulo del bracciale con le diamonduo e non viene affatto bene, quel millimetro fa la differenza, soprattutto nel bracciale Kika, che vedete in foto.

tutorial con gemduo
Bracciale Kika

Per quanto riguarda i tutorial free con le gemduo, nel canale youtube trovate i video degli orecchini “Fatina” e degli orecchini “Red Passion”, anche in questo caso qualcuno ha sostituito le diamonduo alle gemduo e non si nota molto la differenza, dovrete solo stare attente al numero di rocailles da inserire.

Credo di avervi detto abbastanza, prima di salutarvi vi ricordo che potete iscrivervi alla newsletter, il 1* ottobre arriverà un tutorial molto insolito per voi, sì, sempre con le gemduo è ovvio no???

Vi avviso inoltre che presto tornerò anche con i video tutorial con le gemduo, preparatevi!!!

Happy beading Anna Rita

Tutorial anello Stress, con zoliduo e rulla

Buongiorno a tutti e buon Ferragosto.

Sono certa che in questo giorno di festa sarete tutte prese a fare altro, giustamente, ma ho pensato di farvi un regalino… il tutorial free dell’anello “Stress”, con zoliduo e rulla

tutorial con rulla e zoliduo
Anello Stress
Anello Stress, le mie versioni
Vi sarete accorti che non amo affatto gli anelli… anzi, odio proprio farli, ma questo è nato grazie ad una sfida…
 
Se avete letto l’articolo postato domenica, avrete notato che “non sempre si ha la voglia di fare” e proprio in questi momenti arrivano le spinte migliori, quindi ringrazio Alessandra S. per avermi spronato a realizzare “un anello con zoliduo e rulla” come da richiesta.
 
L’anello è molto semplice da realizzare, la parte più complessa è il decoro finale che da stabilità al lavoro e che è lavorato a zig zag, da una parte all’altra dell’anello.
 
La fascetta è interamente realizzata con le rulla, che trovo ottime per questo lavoro, visto che sono tondeggianti non danno fastidio mentre si indossa l’anello.
La parte centrale dell’anello richiede delle superduo (solo 8) e come potete vedere nel tutorial ho usato le superduo duets, che saranno protagoniste anche dei prossimi tutorial in collaborazione con un grandissimo marchio del mondo delle perline, indovinate un po’ qual è???
 
Che altro dire??? Il nome??? Il nome viene da un’esclamazione fatta nel gruppo e che rappresenta a pieno il mio stato d’animo in questi giorni… è un continuo dire “che stress”…  ma arriverà presto Settembre…
 
 
A proposito di settembre, vi ricordo di iscrivervi alla newsletter di Semplici Creazioni, il tutorial è già in lavorazione, ma non vi dico di cosa si tratta, voglio sia una sorpresa!!!

news letter di semplici creazioni
Semplici Creazioni
News Letter
Adesso vi lascio, vi auguro una giornata piena di gioia, senza stress e magari con un’ora libera per poter perlinare un po’… io sarò a casa con i nipotini e poi mercatino!!!
 
Ci sentiamo domenica con un altro breve tutorial
Happy beading
Anna Rita

Tutorial orecchini a lobo, con bicono

Buona domenica a tutti… siamo entrati nel vivo del mese di agosto e visto che a luglio ho proposto tutorial per orecchini senza rivoli, questo mese vi propongo dei tutorial free per orecchini a lobo.

orecchini a lobo
Devo dire che gli orecchini a lobo sono quelli che mi mandano più in crisi, forse perchè non sono tra i miei preferiti… non so.
So solo che fino ad ora ho realizzato solo tre tutorial per orecchini a lobo e quindi mi impegno a rimediare…
 
I primissimi orecchini a lobo da me ideati sono stati quelli realizzati con il modulino“neka”, lo riconoscerete senza dubbio, è il modulo base per realizzare il bracciale Misero.
 
orecchini modulo "neka"
Devo dire che questi orecchini riscuotono sempre particolare successo ai mercatini, da quanto ho capito piace la perla da 6mm che sporge!!! 
 
Gli altri orecchini a lobo da me ideati sono stati questi con le pinch, gli orecchini “Bastian” e la loro particolarità è data dalla lavorazione, sono infatti realizzati al contrario.
tutorial con le pinch
Gli ultimissimi, nati venerdì per l’esattezza, sono una rivisitazione del fiore realizzato in tecnica raw, la tecnica base per chi lavora con gli swarovski e che vi ho già mostrato nel tutorial degli orecchini con swarovski…
 
tutorial orecchini con swarovski
Orecchini con Swarovski
In questo caso la differenza è data dalle perline usate… ho scelto delle perle da 4mm in pietra dura, opale per l’esattezza, e dei bicono da 4mm color black diamond AB, come sempre Swarovski.
So che sembra un accostamento strano, ma qualcuna deve averlo usato prima di me… infatti questi orecchini mi sono stati commissionati per esser abbinati ad una collana…  spero tanto piacciano alla signora… a te piacciono?
 
Se sì, scarica il tutorial free, e mostrami la tua versione!!!
 
Anche per oggi credo di aver detto tutto, se non lo avete ancora fatto iscrivetevi alla newsletter e datemi consigli per i prossimi tutorial… preferite una tecnica di tessitura in particolare??? Io adoro il cubic raw, lo sapete fare???
 
Buona domenica a tutti e a mercoledì, con la rubrica “come fare per”…
 
Anna Rita 

 

Tutorial ciondolo “Busy”, con diamonduo ed Arcos

Buongiorno e buona domenica a tutti, in questi giorni sono stata un po’ impegnata, ma ho comunque pensato a voi… e ho realizzato il ciondolo “Busy”, con Diamonduo e Arcos par puca.

tutorial con diamonduo e arcos par puca
Ciondolo “Busy”
 
Ho notato che il ciondolo Regina postato ad inizio mese è stato cliccatissimo e così ho pensato di fare qualcosa di più “elaborato”, che potrete indossare a Ferragosto magari!!!
 
Il ciondolo Busy prevede l’utilizzo di un rivoli da 14mm, in resina nel mio caso, incastonato con superduo e rocailles 11/0.
 
Specifico subito che personalmente ho usato le rocailles Miyuki… noto che c’è ancora un po’ di confusione in giro per quanto riguarda le rocailles, quindi ribadisco: le TOHO sono leggermente più grandi, se volete sostituirle, adattate gli schemi!!!
 
Per quando riguarda la scelta del rivoli, è stata dettata dal caso, avrete capito che adoro gli swarovski, e vi ho spiegato le varie differenze in questo articolo… non lo avete letto??? Cosa aspettate!!!
 
Altra cosa importante per la riuscita del ciondolo “Busy”, come per ogni altra creazione è data dal filo… io uso il miyuki, non mi stancherò mai di ripeterlo e se non ci credete, passate nel mio canale youtubee guardate i video acquisti… ce n’è almeno uno in ogni ordine 😀
 
tutorial con arcos
Ciondolo Busy
Cosa dire del ciondolo Busy, è abbastanza semplice da realizzare, il tutorial lo potete scaricare direttamente e qualora non fosse chiaro qualcosa vi prego di lasciare un commento in basso o contattarmi tramite facebook, in alto trovate la pagina “Contatti” con tutti i link per potermi rintacciare.
 
Vi invito inoltre ad iscrivervi alla newsletter, la prima partirà il 1* agosto con un progetto inedito, e tutti gli articoli postati durante il mese di luglio… troverete anche una nuova puntata della rubrica “come fare per”… ma non vi dico altro, lo scoprirete solo leggendo!!!
 
Per adesso vi saluto e vi do appuntamento a mercoledì
Happy beading
Anna Rita

Tutorial con le Rulla

Buongiorno e buona domenica a tutti voi, questa settimana il tempo è passato in fretta e non sono riuscita a concludere nulla, quindi oggi vi mostro una serie di tutorial realizzati con le Rulla.

tutorial con rulla
Orecchini “RomboRulla”
 
Le rulla sono tra le prime perline a due fori, ovviamente dopo le superduo, ad esser state commercializzate. Hanno la particolartità di essere tondeggianti e personalmente le ho usate in diverse maniere, anche per incastonare i rivoli.
 
Il primo tutorial da me ideato è stato il quello dei “RomboRulla”, che ho notato sono stati replicati varie volte (le foto sono su google immmagini), è uno dei miei primissimi tutorial, quindi siate clementi…
 
Dopo i RomboRulla, ho ideato gli orecchini “Kate” e anche questo tutorial è “vecchissimo”, del 2015!!!
tutorial con Rulla
Orecchini Kate
 
Il tutorial con le rulla che più mi piace è però il Ciondolo Ultimo, realizzato in due diversi colori: verde e marrone, con le rulla picasso.
Tutorial con le rulla
Ciondolo Ultimo
 
Altro ciondolo realizzato con le rulla è il “Rosa Thea”, realizzato con rulla e superduo duets, questo è molto più recente, e anche più semplice…
tutorial con le rulla
Ciondolo Rosa Thea
 
Per quanto riguarda i bracciali ce ne sono due che mi piacciono particolarmente: il bracciale Bamboo, per il quale sono necessarie le miniduo e il bracciale “Rulllamos”, per il quale servono invece le Amos parPuca.
 
tutorial con le rulla
Bracciale Rullamos
Ultimo tutorial che vi segnalo è quello in vendita su etsy, gli orecchini “Raggianti”, dove le rulla sono state usate in maniera un po’ insolita!!!
tutorial con le rulla
Orecchini Raggianti

Ce ne sono altri, come gli orecchini “Scossa” e il ciondolo “Tikita”, ma non solo… 
 
Avrete capito che le rulla le ho usate veramente tanto, e voi??? 
Vi interesserebbe un nuovo tutorial con le Rulla???
 
Se sì, iscrivetevi alla newsletter del blog… sarà il primo regalino che vi invierò il 1* agosto… ce ne saranno anche altri, ma per adesso non vi dico nulla…
 
Appuntamento a mercoledì con la presentazione delle pinch… 
ce la farò stavolta???

Happy beading 
Anna Rita

Tutorial orecchini Bastian, con pinch e superduo

Buongiorno e buona domenica, oggi vi presento il tutorial degli orecchini Bastian, con pinch e superduo.

Sono dei piccoli orecchini a lobo, semplici e veloci da realizzare, ideali per i mercatini estivi, che sono alle porte… AIUTO!!!

orecchini con pinch e superduo
Orecchini Bastian
Orecchini Bastian

Non ho ancora avuto modo di fare la presentazione ufficiale delle Pinch, ma se volete dare uno sguardo, ne ho parlato in questo video nel mio canale.

Il retro degli orecchini Bastian è stato realizzato con la tecnica dell’Herringbone, realizzato con le rocailles 11/0. Questo perché le perline saranno a contatto con il lobo e sinceramente mi sembra diano meno fastidio rispetto alle delica, ma è un mio pensiero, magari sbaglio.

Ho realizzato un tutorial per realizzare una spirale herringbone tubolare ben tre anni fa, e nel tutorial di oggi vi mostro come lavorare l’herringbone piatto. 

Nel realizzare il tutorial degli orecchini Bastian ho pensato di usare due colori di rocailles 11/0, così da poter esser più chiara nella spiegazione, qualora però non lo sono stata, ahimè, potete contattarmi tranquillamente tramite facebook o alla mail neka83@hotmail.it… E perché no, anche nel gruppo Semplici Creazioni Community.

Se non avete le pinch, le potete sostituire con dei mezzicristalli, l’ideale sarebbero quelli da 5mm, ma vi assicuro che con quelli da 4mm il lavoro viene comunque bene.

 

tutorial con pinch e superduo
Orecchini Bastian
Orecchini Bastian
 
Portate particolare attenzione al perno, mettetelo nel lavoro subito dopo aver aggiunto le prime pinch beads, altrimenti rischiate non entri nel lavoro, questo perché le pinch hanno una forma tridimensionale molto particolare e potrebbero causare qualche problema.
 
Ho parlato troppo??? Vi vorrei raccontare del nome, ma non lo faccio, vediamo se lo capite voi perché li ho chiamati orecchini “Bastian”?
 
Credo di aver detto tutto o forse no, le rocailles sono miyuki, ma lo avrete immaginato vero???
 
Per adesso vi lascio, non prima di annunciarvi che a brevissimo sarà attiva la newsletter di Semplici Creazioni  questo non vuol dire che vi inonderò di mail, anzi, credo ne manderò pochissime, però mi farebbe molto piacere avervi tra gli iscritti… quindi affrettatevi, tante sorprese legate alla newsletter vi aspettano.
 
Appuntamento a mercoledì con la presentazione ufficiale delle pinch e una piccola anteprima!!! Restate con me
Happy beading
Anna Rita

Tutorial con diamonduo e perle da 8mm

 

Buongiorno e buona domenica, finalmente si respira aria d’estate e io sono pronta a ripartire con i nuovi tutorial free.

Come promesso settimana scorsa, oggi è la volta del ciondolo “Regina”, il tutorial con diamonduo e perle da 8mm.

tutorial con diamonduo e perle da 8mm
Ciondolo Regina
 
Il ciondolo Regina non è molto grande e potrebbe andar bene anche come modulo per orecchini, ma dovete sapere che questo ciondolo ha già degli orecchini abbinati… gli orecchini “Corona”.
 
tutorial con perle da 6mm
Orecchini Corona
 
Il tutorial con le diamonduo e le perle da 8mm è semplice da realizzare e per realizzarlo ho usato le rocailles Toho nella misura 8/0 e 11/0. Ho usato invece la misura 15/0 della Miyuki color argento per i dettagli più piccoli. La differenza tra le rocailles Toho e Miyuki l’ho già spiegata in un altro post e se non lo avete fatto, correte a leggerlo.
 
Per realizzare il ciondolo sono necessarie delle rondelle 4*3mm, dei mezzicristalli da 3mm e delle perle da 4mm.
 
La parte centrale del ciondolo Regina è uguale agli orecchini Corona, dovete solo stare attente alla tensione del filo… non tirate troppo, perché le rondelle tendono a tagliarlo, almeno quelle da me usate e che spesso evito di usare proprio per questo motivo.
 
Per quanto riguarda le diamonduo, credo le potete sostituire con le gemduo, anzi, mi farebbe molto piacere se mi fate sapere come viene.
 
In questi giorni ho avuto pochissimo tempo a disposizione e non ho potuto provare, quindi se lo fate prima di me, avvisatemi… sapete dove trovarmi.
 
Vi avviso inoltre che presto arriverà un’iniziativa molto simpatica nel gruppo “semplici creazioni community”, non vi svelo nulla però, sarà una sopresa.
Credo di aver parlato anche troppo, quindi vi lascio e vi avviso che mercoledì troverete il nuovo episodio della rubrica “come fare per” e si parlerà di perle e della loro misura. Non mancate!!!
 
Buona domenica e happy beading
Anna Rita
 
P.s. settimana prossima che perline userò??? Chissà… magari le gemduo?

 

Tutorial copri goccia e copri nappina

A causa del trasloco, sono tornata in montagna, non sono riuscita a terminare il tutorial con le diamonduo promesso, però ho deciso di fare una sorta di galleria riguardo i tutorial dei copri goccia e copri nappina da me ideati.

Sono pochi in realtà, però ho notato che suscitano molto interesse, soprattutto in questo periodo dove le nappine fanno da padrone… e anche le gocce, ahimè!!!
Iniziamo dai copri goccia sono 3, tutti gratuiti.
 
Il primo che vi mostro è il tutorial del copri goccia con le superduo, nato la scorsa estate per nascondere un piccolo difetto alla goccia in pietra dura.

coprigoccia con superduo
Coprigoccia con superduo
Copri goccia, la prima versione

Inutile dirvi che servono le superduo e i mezzicristalli… è semplice da eseguire ed è adatto anche a chi da poco si è affacciato al mondo della tessitura.
 
Per il secondo tutorial del copri goccia invece servono le crescent e le minos par Puca, oltre le superduo… è tutto spiegato in questo videotutorial.
 

tutorial con crescent
Coprigoccia con crescent
Copri goccia con crescent
L’ultimo tutorial free è quello per realizzare il coprigoccia “Burian”, nato a febbraio quando c’era la neve (che brutti ricordi) e per realizzarlo avrete bisogno di Kite, dropduo e mezzicristalli e ovviamente delle mega gocce.
Passiamo ai copri nappina, ne ho realizzati soltanto due!!!
 
Il primo tutorial per il coprinappina (che è gettonatissimo su youtube) è questo con le superduo e le daghe… ve l’ho già spiegato che odio le daghe vero??? Però trovo sui coprinappina stiano benissimo e quindi eccolo qui 
 
tutorial copri nappina
Tutorial coprinappina
 
 
Altro tutorial copri nappina è questo che trovate invece disponibile nel mio shop etsy, insieme alla sfera.
Per realizzarlo avrete bisogno delle candy beads e delle superkheops o le kheops, vi ho già detto che potete sostituirle a piacimento.

tutorial copri nappina
Tutorial coprinappina
Copri nappina con candy beads

Anche per oggi ho scritto abbastanza, prima di salutarvi però vorrei sapere cosa preferite le gocce o le nappine??? Capirete in seguito il perché della mia domanda…
Per oggi è tutto, appuntamento a mercoledì per parlarvi di nuove perline e non mancate all’appuntamento di venerdì nel gruppo, si chiamerà #ricordami… scoprirete tutto venerdì però!!!
 
A presto e happy beading
Anna Rita  

 

Tutorial con diamonduo

Orecchini Vintage

E’ domenica, una domenica bestiale per me, sono infatti nel bel mezzo del trasloco e quindi non ho avuto modo di preparare il nuovo tutorial con le diamonduo.

Lo avevo detto domenica scorsa che avrei usato altro oltre le superduo e ho pensato proprio alle diamonduo.

Perché le diamonduo? Perché sono tra le più economiche e soprattutto tra le più diffuse.

Non è detto però che non avendo preparato il tutorial con le diamonduo, non posso farvi una sorta di riassunto di quelli realizzati fino ad oggi.

Con le diamonduo ho realizzato diversi progetti, le trovo adatte per i bracciali, anche se poi le ho usate principalmente per orecchini e ciondoli.

 
Alcuni di questi tutorial sono free, altri a pagamento…
 
Il primo, gratis, è il tutorial degli orecchini “Agrifoglio”, uno dei video tutorial da voi più apprezzato e ne sono veramente lieta, ancora ricordo che raffreddore avevo in quei giorni… credo si senta anche dal video.

 

Altro videtotutorial con le diamonduo è quello degli orecchini “Vintage”, sono più piccoli rispetto agli orecchini Agrifoglio, ma fanno comunque effetto.

tutorial con diamonduo
Orecchini Vintage

Il primissimo bracciale realizzato con le diamonduo e le brich si chiama Diamond ed è pinnatissimo su pinterest… unica nota, usate le brick e non le rulla o le Ios.

tutorial con diamonduo
Bracciale Diamond

 Il tutorial con diamonduo più venduto nel mio shop etsy è invece il bracciale Denver, realizzato in vari colori e con le superduo duets… fa un figurone una volta messo al polso.

tutorial con le diamonduo
Bracciale Denver

 Il ciondolo che ho realizzato con le diamonduo invece non lo nota nessuno, chissà perché… è il ciondolo “Horo”, anche se in foto vedete la versione blu e argento realizzato per uno swap con una carissima amica, Glenda.

tutorial con le diamonduo
Ciondolo Horo

Un altro “ciondolone” è questo chiamato Life, per il quale servono le semicircle, è grandissimo ve lo dico… anche questo lo trovate in vendita su etsy.

tutorial con le diamonduo
Ciondolo Life
Va bene, per oggi vi ho detto anche troppo… vi ricordo che nel mio shop esty ci sono gli sconti, il 20% su tutti i tutorial presenti… 
se avete bisogno di aiuto non esitate a contattarmi.
Happy beading
Anna Rita